lunedì 7 marzo 2016

Scegli Indipendente

La rubrica #sceglindipendente è nata come una scommessa ed è finita per diventare un appuntamento fisso (forse il più costante del canale). I motivi per rallegrarsi sono diversi, significa che il settore indipendente (malgrado i cucchi) è più vivo e combattivo che mai, ma soprattutto che compete senza timori con il circuito mainstream . Chiaramente i titoli che mi arrivano sono prima scelti e selezionati dalla libraia Ludovica, che, conoscendo i miei gusti, filtra con accortezza i migliori libri in circolazione. D'altronde, questo è lo spirito della rubrica: far conoscere l'editoria indipendente di qualità, non dare spazio a realtà poco illuminate (ahi noi, ci sono finti professionisti che fanno ancora pagare le pubblicazioni agli autori). Non si tratta quindi di un panegirico a tutta l'editoria indipendente (che spesso è caratterizzata da iniziative poco lungimiranti, trascurabili o addirittura pessime) ma solo a chi (e fortunatamente sono in tanti) lavora bene e si meriterebbe più spazio.

A proposito di circuito indipendente, vorrei segnalare l'iniziativa Italian Book Challenge  , il campionato dei Lettori Indipendenti. Una sorta di maratona di lettura sul territorio delle migliori librerie indipendenti d'Italia. Un vero e proprio concorso che premierà dei superlettori (fino al ventiseiesimo vincitore!) con gratificazioni vantaggiose tra cui: un posto nella giuria del Premio Sinbad, un ricco bottino di libri fuori catalogo. Vi invito a sbirciare la lista delle librerie aderenti e il regolamento sulla loro pagina Facebook, o ancora meglio, recarsi dal proprio librario di fiducia (ovvio, Indipendente) e farvi spiegare come funziona la gara.



Nessun commento:

Posta un commento